Con l’uscita della nuova versione di Landscape Designer 2016, molti di Voi ci chiedono su quale sistema sia compatibile: PC o Mac?

Entrambi! Ma a questo proposito è doveroso fare un po’ di chiarezza.

Landscape Designer 2016 offre una qualità di render più elevata e in tempi decisamente più brevi rispetto alle altre soluzioni proposte dal mercato, questo perché sfrutta il nuovo sistema di Microsoft per la gestione delle funzioni di accelerazione 3D ad alte prestazioni: le DIRECTX 11!

Le DIRECTX 11 sono supportate solo da Windows ma se possiedi un Mac ecco il nostro consiglio:

Tutti i nuovi Mac permettono di installare Windows e di eseguirlo a velocità nativa (al contrario degli emulatori), senza la diminuzione di prestazioni, usando un’utility integrata (e quindi gratis) chiamata Boot Camp. La configurazione è semplice e sicura per i file del Mac. Dopo l’installazione puoi avviare il Mac utilizzando OS X o Windows.

Installare Windows su Mac, ovviamente, non compromette in alcun modo di poter usufruire di OS X in qualunque momento e se desideri, puoi condividere i dati tra le partizioni OS X e Windows. In pochi passaggi, si possono eseguire le applicazioni di un sistema o dell’altro, permettendo di avere il doppio dei vantaggi.

ECCO COME INSTALLARE WINDOWS SU MAC:

(Prima di iniziare, assicurati di disporre di tutto il necessario)

Se installi Windows per la prima volta, usa un’immagine disco o un disco di installazione completo (non un aggiornamento).

-Mac con processore Intel

-Un supporto di installazione di Microsoft Windows o un’immagine disco (ISO) contenente una versione a 64 bit di Microsoft Windows 8 o versioni successive

-Una tastiera, un mouse o un trackpad Apple oppure una tastiera e un mouse USB

-Almeno 55 GB di spazio libero sul disco nell’unità di avvioPer alcuni modelli di Mac un’unità flash USB vuota di almeno 16 GB

1 ) VERIFICA I REQUISITI DI SISTEMA

Alcune versioni di Windows richiedono un determinato processore, più spazio sul disco rigido e una maggiore memoria (RAM) rispetto ad altre. Consulta la documentazione fornita in dotazione con la copia di Windows per scoprire i requisiti necessari, quindi usa Informazioni di sistema per capire quali sono i requisiti che il Mac già soddisfa.

2) OTTIENI UN’IMMAGINE DISCO DI WINDOWS:

Quando acquisti Windows, viene fornito come file di immagine disco (ISO) scaricabile oppure come disco di installazione o unità flash USB. Se la copia di Windows è stata fornita su un DVD,dovresti creare un’immagine disco per usarla con Boot Camp. Se la versione di Windows è stata fornita su un’unità flash USB, puoi scaricare un’immagine ISO da Microsoft.

 

3) APRI ASSISTENTE BOOT CAMP:

Assistente Boot Camp ti guida nell’installazione di Windows sul Mac. Apri questa app dalla cartella Utility nella cartella Applicazioni e segui le istruzioni visualizzate sullo schermo per eseguire automaticamente il ripartizionamento del disco di avvio e scaricare i driver del software correlati per Windows. Se durante l’installazione ti viene richiesta un’unità flash USB vuota, collegala.

 

4) FORMATTA LA PARTIZIONE DI WINDOWS:

Al termine di Assistente Boot Camp, il Mac viene riavviato e viene visualizzato il programma di installazione di Windows. Quando ti viene chiesto dove desideri installare Windows, seleziona la partizione BOOTCAMP, quindi fai clic su Formatta.

 

5) INSTALLA WINDOWS:

Segui i comandi visualizzati sullo schermo per completare l’installazione di Windows.

6) RIAVVIA IL COMPUTER:

Dopo aver installato Windows, puoi utilizzare OS X o Windows.Usa il pannello delle preferenze Disco di avvio in OS X oppure l’elemento della barra delle applicazioni Boot Camp in Windows per selezionare il disco di avvio, quindi riavvia il computer.

Prova ora gratuitamente il software di progettazione NBL LANDSCAPE DESIGNER!

Richiedi informazioni

4 + 11 =